Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter
Privacy e Termini di Utilizzo
Iscriviti e potrai ricevere informazioni riguardanti Mostre ed Eventi e sulle Opere pubblicate.

Kalenda Maya

Autore
Kalenda Maya Libro d’Artista in edizione limitata con poesie di Alessia Capodaglio Stampato dalla Tipografia Lendinarese Editrice snc su carta Modigliani Bianco da 120 gr. ideato e progettato nell’anno 2017 da Studio d’Arte GS Alcune copie del libro contengono una tecnica mista su carta di Gelindo Baron * Maggio: rosse rose esplodono furiose. Orchestre a ciel aperto dàn voce al monologo veloce del frinire deserto delle cicale, prologo della quiete autunnale. Lo sciabordio delle acque calme, l’aria ormai afosa: è giunta l’Estate! Non ci resta che rifugiarci in fresche stanze, a sfogliare il ruvido profumo dei pensieri umani. (… KALENDA MAYA) * Alessia Capodaglio, nata nel 1993, figlia d’arte del musicista Leonello, è laureanda in Conservazione e Gestione dei beni e delle attività culturali, con indirizzo economico, presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Durante gli studi per il conseguimento della maturità classica nel liceo rodigino, ha partecipato a concorsi nazionali letterari e di traduzione antica tra cui il Premio Campiello Giovani 2009 di Venezia, l’XI Concorso di lingua latina <> indetto dalla Rubiconia Accademia dei Filopatridi (2009), la XVI edizione del Piccolo Certamen Taciteum del liceo “G.C. Tacito” di Terni (2011), il IV Agone Placidiano presso il liceo “D. Alighieri” di Ravenna (2012). Sin dall’infanzia, oltre a manifestare una forte inclinazione letteraria, comincia a maturare anche la passione per il mondo musicale, di cui inizia presto lo studio accademico. Ventiduenne si diploma in Pianoforte sotto la guida del M°Fernando Scafati, presso il Conservatorio Statale di Musica “G. Frescobaldi” di Ferrara. Decide di perfezionarsi in ambito musicale partecipando a master e corsi come “Storia e tecnologia del pianoforte” (2014) di Riccardo Frola, “I segreti dell’autostima” (2015) dei Maestri Righini e Zadra sulla <>, “Psicofisiologia del cantante e dello strumentista” (2015/2016) tenuto dalla Prof.ssa Dalpasso sul metodo di <> di Gisela Rohmert del Lichtenberger® Institut, “Letteratura allo strumento” (2016) del M° Cirillo, “Alcuni aspetti del pedale” (2017) con il M° Di Ilio. In occasione del diploma, il compositore americano Carson Cooman le dedica un pezzo pianistico originale intitolato Preludio Gioioso. Collabora ora per l’etichetta discografica Rainbow Classical nell’incisione dell’opera omnia pianistica di G.F. Malipiero, che fu maestro del padre nel conservatorio veneziano. La presente raccolta poetica costituisce la sua prima pubblicazione letteraria.

Gelindo Baron è nato a Cona Veneta (Ve) dove tutt'ora risiede. Sin da giovanissimo si è interessato alla Pittura e di grande importanza è stato l'incontro che ha avuto nei primi anni di lavoro con i maestri Wolleburg, Bruno Saetti e il poeta Ezra Pound e Come pure con lo scrittore e critico Enzo Dematté, dal quale è stato subito incoraggiato.
Gelindo Baron rivendica gli antichi aromi della pittura veneta, tizianesca e tiepolesca, vicino ad un gusto forse più francese (Bonnard, Matisse, Cézanne, Dufy) che propriamente italiano.
La sua formazione artistica, inizialmente veneta, si è con il tempo arricchita di una profonda ricerca culturale volta al moderno e al contemporaneo in uno stile che può definirsi 'Astrattismo lirico.
Baron ha all'attivo moltissime mostre in Italia e all'estero tra cui, si segnalano quelle effettuate negli Stati Uniti d'America (New York) - Inghilterra (Londra) - Finlandia (Rovaniemi) - Canada (Toronto) - Francia (Parigi) - Tenerife - California (Sacramento) - Gran Bretagna - Germania - Svizzera (Lugano) - Olanda.

Ha eseguito pannelli per varie "Via Crucis" nelle chiese parrocchiali di Sant'Anna, Piove di Sacco, Passetto di Cavarzere, S. Nazario, Bassano del Grappa.
Inoltre l'artista è presente:
- Chiesa di San Pietro di Cavarzere (Ve) - Chiesa Frati Minori di Camposampiero (Pd) - Chiesa di Cantarana di Cono (Ve). - Chiesa di Brenta D'Abba, Correzzola (Pd).
Le sue opere si trovano in mostre permanenti, in collezioni pubbliche e private in Italia e all'estero tra cui:
Diocesamo Museum - Venice
Pinacoteca d'arte Moderna- Piacenza
Museum of Science and Work - Milan
The Collection of Villa Cipriani - Asolo
Rovanjemi Statsmuseum - Finland
The Museum of Modern Art of Padova
Collections Madison Square,Garden Hotel - New York
Museum S.Paolo, Monselice - Padova
Art Museum Chianciano Terme
Museo Diocesano D'arte Sacra Moderna S. Salvatore a Corte - Capua.

Studio d'Arte GS - Lendinara – Tel. 3480320637

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Privacy & Cookies